Arte e Cultura

Arte e cultura in Sicilia: un meraviglioso collage di stili e culture

Definita da Sigmund Freud oltre un secolo fa come "la più bella regione d’Italia, un’orgia inaudita di colori, di profumi, di luci; una grande goduria", la Sicilia rappresenta da sempre una delle mete più ambite per i viaggiatori.

Ad attrarre turisti da ogni parte del mondo è senza dubbio l'immenso patrimonio artistico e culturale del territorio, una fusione di stli che lentamente nel corso dei secoli ha dato vita a paesaggi e architetture di rara bellezza. Non si può fare a meno di apprezzare il contrasto tra il rigore dei templi greci e le frivole e morbide line del barocco, che proprio nella Sicilia sud-orientale ha trovato una delle sue massime espressioni. E ancora l'esotismo di radice araba che si sposa perfettamente con la severità dello stile siculo-normanno che predomina nel centro storico di Palermo.

Esistono inoltre luoghi in cui tale fusione stilistica si manifesta all'interno di un singolo edificio come nel Duomo di Siracusa, dove spicca la struttura dell'antico tempio di Atena e nella Chiesa arabo-normanna di S. Giovanni degli Eremiti a Palermo.

Ma provare a raccontare tutto questo in poche parole è un'impresa quasi impossibile. Crediamo che il modo migliore per scoprire le bellezze e i segreti di una terra tanto ricca sia immergersi nella sua atmosfera, viverla giorno per giorno nelle sue strade e tra la sua gente. Anche solo per il tempo di una vacanza. 

Resta aggiornato

iscriviti alla newsletter